ASCOLI PICENO – “Si sperava che la mobilitazione mondiale e studentesca sui temi della salvaguardia dell’ambiente portasse a qualche risultato concreto, al di là degli scioperi del venerdì insieme a Greta. Nulla purtroppo. Anche quest’anno molti (non tutti) coloro che hanno scelto il pianoro di San Marco per festeggiare il 25 aprile hanno lasciato in questo stato la zona. Che dire? Una maschera, genitori, figli e chi dovrebbe controllare e sanzionare”.

Così in un post la pagina Facebook Ascoli Piceno, con una foto, che pubblichiamo in questo articolo, sulla situazione di San Marco nel tardo pomeriggio di ieri.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.