ASCOLI PICENO – Continua il momento d’oro di Riccardo Orsolini, ancora a segno ieri con il Bologna, nella vittoria dei rossoblù per 3-1, in casa contro l’Empoli. Una marcatura che conferma ulteriormente il campionato in ascesa del talento di Rotella.

Una stagione iniziata non in prima linea, che ha visto però il giocatore cresciuto nel vivaio dell’Ascoli pronto a sfruttare le occasioni concessegli da mister Inzaghi; esempi lampante sono il gol vittoria contro l’Udinese, nella 7a giornata, e la doppietta in Coppa Italia ai danni del Crotone.

Tuttavia, la svolta è arrivata, indubbiamente, quando sulla panchina del Bologna si è seduto Sinisa Mihajlovic; l’allenatore serbo, infatti, ha concesso molto più spazio al’ex Picchio, puntando sulla sua qualità e sulla sua freschezza atletica. Una continuità che Orsolini sta ripagando alla grandissima nelle ultime giornate, con ottime prestazioni e, soprattutto, con 4 gol – 6 in totale in campionato, più i 2 di Coppa Italia; l’ultimo ieri, bellissimo e importantissimo, poiché ha regalato un successo fondamentale che avvicina sempre più i felsinei all’obiettivo salvezza.

Prestazioni di alto livello che non sono sfuggite al CT della nazionale italiana, Roberto Mancini, il quale ha inserito anche l’esterno ex bianconero tra i 35 convocati per lo stage che si svolgerà a Coverciano, il 29 e il 30 aprile.

Un assaggio di azzurro che anticiperà l’Europeo U-21, che vedrà Orsolini tra i protagonisti della nazionale di Luigi Di Biagio; l’esordio il 16 giugno, proprio a Bologna, nello stadio che lo sta facendo scoprire al grande pubblico. Un palcoscenico di rilievo che, viste le premesse di questa stagione, potrebbe consacrare definitivamente il talentuoso campioncino di Rotella.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.