ASCOLI PICENO – Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunicato all’Assessorato al Lavoro della Regione Marche la sostenibilità finanziaria relativa alla proroga dell’indennità di mobilità per l’anno 2018 per i lavoratori licenziati da aziende ubicate all’interno dell’Area di Crisi Industriale Complessa del Piceno–Val Vibrata.

L’importo finanziario stimato e disponibile ammonta a 5.988.204 euro e consente la proroga di 12 mesi del trattamento di mobilità per un totale di 308 lavoratori così suddivisi: Fabriano – Accordo di Programma Merloni: 28 lavoratori San Benedetto del Tronto: 112 lavoratori Ascoli Piceno: 164 lavoratori.

Provenienza Abruzzo: 4 lavoratori.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.