ASCOLI PICENO – Solidarietà in bella mostra nel Piceno.

Il “Rotary Club distretto 2090” ha progettato un sistema di supporto e di aiuto per lo sviluppo economico delle zone del cratere sismico, per creare lavoro, per la vendita dei prodotti tipici del territorio, per creare nuove imprese, per aiutare i giovani a rimanere nella loro terra avendo opportunità per vivere e lavorare.

Nasce così “Il Progetto Fenice” nel 2018, un progetto molto articolato che porta con se tutti i valori del “Rotary” e del “Service” e li sviluppa con una serie di attività per ricostruire il futuro dei territori colpiti dal sisma e per aiutare a riorganizzare il lavoro locale anche se fatto di piccole attività, nonchè per dare lavoro ai più giovani che sono il futuro di quei territori.

Le aree di intervento del “Progetto Fenice” riguardano il sostegno per il rilancio e la riorganizzazione delle economie locali esistenti e prevalentemente giovanili, nuove opportunità per creare impresa con i prodotti tipici, l’agricoltura, l’allevamento, la trasformazione dei prodotti, l’artigianato, la buona cucina e i vini. Inoltre si punta alla valorizzazione del turismo in questi territori che hanno da offrire storia e cultura ma anche una natura incontaminata. Ma c’è anche la promozione della nuova economia fatta di servizi avanzati, informatica e comunicazione.

Con il Progetto Fenice si offrono servizi che vanno dal tutoraggio imprenditoriale (consulenza organizzativa, commerciale, fiscale, legale, contrattuale) di cui si occupa l’ Associazione Virgilio, al credito iniziale (microcredito per il consolidamento e l’avvio delle Imprese in particolare giovanili garantito dal Rotary), al marketing territoriale (piattaforma informatica per diffusione e vendita prodotti E-Commerce).

Tutti i servizi di affiancamento, finanziamento e promozione sopra detti hanno la loro sede in un “Polo Multifunzionale”, che comprende un centro d’ascolto, un Centro d’Incontro e Sviluppo Iniziative, un Centro Servizi, un Centro di Formazione, la Sede di Nuove Iniziative Economiche, Sede di nuove società, la Sede del Nuovo Sviluppo del Territorio, Centri più grandi e più piccoli disposti nelle diverse parti del territorio.

C’è poi l’opera dell’Associazione “Virgilio” che si occupa di tenere corsi per la formazione di nuove imprese, e di reti di impresa (si tratta di un servizio gratuito per aiutare i giovani a rendere più efficace l’azione di vendita e commercializzazione dei prodotti tipici quali lenticchie, fagioli, formaggi, ed altri sul territorio e fuori dal territorio).

L’azione del Rotary Club è insomma encomiabile e ricca di articolate offerte e possibilità per lo sviluppo, direttamente sul territorio.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.