ASCOLI PICENO – Ecco la risposta del candidato sindaco della lista “Fuori dal TunnelAlberto Di Mattia sulla nostra domanda sulla questione dei parcheggi in centro e la convenzione con la Saba (Clicca qui).

Il sistema attuale della sosta in città non funziona sia per le tariffe a raso troppo alte che per l’impossibilità, alla luce dell’attuale convenzione, di apportare modifiche che possano conciliarsi con un’idea diversa di viabilità e parcheggi nel centro storico. Quindi è a nostro avviso necessario, entro i primi 6 mesi della legislatura, confrontarsi con la Saba per valutare modalità di accordo per la riacquisizione dei parcheggi, non escludendo l’ipotesi di mantenere un socio di minoranza privato del settore che potrebbe portare know how e parte del capitale necessario per liquidare la Saba. E la Saba stessa potrebbe divenire socio di minoranza. Considerando tutti i passaggi e gli ostacoli da superare riteniamo si possa arrivare ad avviare il nuovo sistema della sosta a maggioranza comunale entro il 2020.

Le questioni riguardanti la Sosta ed il Traffico sono tra i temi principali del dibattito cittadino e per questo ad essi nel nostro programma è dedicato uno specifico punto, poiché per la questione parcheggi proponiamo il recupero e/o la realizzazione di ulteriori parcheggi esterni al centro; incentivando anche in questo caso i bus navetta gratuiti avanti e indietro, da ogni quartiere direttamente verso il centro, mantenendo gli autobus di linea per i collegamenti diretti con le frazioni ed i quartieri più lontani dal centro, per un interscambio, poi, con i bus navetta gratuiti. Le coperture si realizzerebbero tramite tagli a sprechi per consulenze, le assunzioni ed incarichi inutili o sulle opere realizzate a scopi elettorali ma non prioritarie.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.