ASCOLI PICENO – “Se il ministro Bussetti vuole cambiare idea e vuole incontrare i sindaci delle arre del cratere sismico che hanno scuole a rischio di riduzione di organico noi siamo contenti, ma non dica che il programma inviatoci dalla Prefettura di Ascoli Piceno è una fake news”.

E’ la controreplica degli assessori regionali all’Istruzione Loretta Bravi e alla protezione civile Angelo Sciapichetti alle dichiarazioni del Miur sulla visita del ministro: “Il programma non è stati smentito da nessuno. Il nostro unico obiettivo è garantire il mantenimento del personale scolastico nel cratere – sottolineano – la priorità non è solo completare l’organico, ma dare stabilità al sistema per almeno 5 anni, perché le scuole sono il baluardo in ogni comunità. Non si possono chiudere, piuttosto vanno mantenute in una logica di lungo periodo, perché la presenza dei servizi scolastici è la prima motivazione che spinge le persone a tornare nelle proprie comunità”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.