ANCONA – La Regione Marche, in collaborazione con Smau e con la Camera di Commercio delle Marche, hanno presentato durante l’evento del 20 maggio,  le opportunità e i servizi inclusi nella partecipazione agli eventi Smau e le modalità e i termini per presentare la candidatura all’appuntamento di Milano.

Presentate anche le modalità di partecipazione rivolta alle startup marchigiane,  per partecipare agli eventi Smau 2019: Smau Bologna che si svolgerà svolgerà il 6 e 7 giugno, Smau Berlino che si svolgerà il 19, 20 e 21 giugno e Smau Milano che avrà luogo il 22, 23 e 24 ottobre.

In ciascun appuntamento le startup selezionate potranno partecipare a un programma articolato di incontri e matching, momenti di presentazione e speed pitching per stimolare l’incontro, in ottica Open Innovation, dei player dell’innovazione, delle startup e del relativo ecosistema con le imprese e pubbliche amministrazioni di tutto il territorio e con investitori e operatori internazionali, interessati ad investire negli ecosistemi dell’innovazione italiani.

Sono intervenuti lAssessora Attività Produttive Regione Marche, Manuela Bora, Assessora Attività Produttive Regione Marche, Gino Sabatini, Presidente Camera di Commercio delle Marche che hanno parlato di come queste iniziative possano fungere da volano per le imprese marchigiane. L’assessora Bora ha anche promosso l’idea di uno Smau marchigiano da realizzare a settembre 2019.

Successivamente sono intervenuti: Pierantonio Macola, Presidente Smau, parlando di: “Startup – Corporate: un matrimonio di convenienza” e Valentina Sorgato, Amministratore Delegato Smau che ha presentato le opportunità collegate alla call dedicata alle startup marchigiane per la partecipazione a Smau Milano.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.