MONTALTO MARCHE – A breve l’Anas avvierà i lavori per la messa in sicurezza della S.P.47 che unisce il Comune di Montalto delle Marche alla Valdaso.

Si tratta di un intervento cospicuo, circa 4 milioni e 100 mila euro, che comporta una sistemazione rilevante del tracciato stradale interessato. Un risultato importante per tutto il sistema della mobilità del comprensorio che è il frutto della positiva sinergia instaurata tra Provincia e Anas che, è il soggetto attuatore individuato dalla Provincia stessa per il ripristino della viabilità provinciale e comunale post sisma.

La necessità di attuare questo intervento è stata segnalata all’Anas dall’Amministrazione Provinciale e, dopo le relative verifiche e sopralluoghi eseguiti congiuntamente con tecnici del Servizio Viabilità dell’Ente, tale opera è stata inserita nel secondo piano stralcio dell’Anas.

Lo scorso anno si è svolta in Provincia la conferenza di servizio convocata per l’acquisizione da parte degli enti preposti di tutti i pareri e nulla osta necessari alla realizzazione dei lavori e propedeutica alle successive procedure di appalto previste dalla normativa.

Questo è il percorso seguito per tale intervento che ha visto e vede impegnata costantemente la Provincia, un iter analogo a quello attuato o in fase di attuazione per le numerose infrastrutture contemplate nei vari stralci del piano di ripristino.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.