ASCOLI PICENO – Si tinge di aspetti foschi la campagna elettorale di Ascoli. Claudio Sesto Travanti, ex assessore e candidato della lista civica “Movimento Ascolano” a sostegno di Piero Celani, afferma di essere stato aggredito, nella serata di mercoledì 22 maggio, nei pressi di Piazza Viola, mentre, da solo, si stava recando a mangiare una pizza. L’aggressore, sempre secondo l’ex assessore, sarebbe un altro candidato consigliere di una lista avversaria.

“L’ho visto per la prima volta il giorno prima – sostiene Travanti, provato dopo una nottata trascorsa quasi integralmente al Pronto Soccorso – al confronto tra i candidati sindaci al Cinema Piceno. In quell’occasione mi ha detto ‘ah c’è anche Travanti‘ in modo un po’ dispregiativo, ma non ci ho prestato attenzione perché sono abituato alle polemiche politiche. Ho chiesto chi fosse e mi è stato spiegato, e ho capito che in passato ho polemizzato molto con la sua famiglia”.

Torniamo al fatto vero e proprio: “Appena parcheggiato, questo giovane mi ha visto e si è avvicinato all’improvviso. Con lui c’erano una ragazza, forse la sua fidanzata, e altri quattro o cinque persone. Non ho avuto tempo di far nulla perché mi ha colpito violentemente con un calcio al ginocchio, provocandomi un forte dolore. Ha continuato con qualche pugno che però ho parato con le braccia“.

A quel punto l’aggressore se ne sarebbe andato mentre Travanti lo ha ripreso di spalle col telefono: “Ma c’è anche la videocamera del Comune in Piazza che potrà testimoniare con le immagine”. Lo stesso Travanti ha chiamato Polizia e Carabinieri ed è arrivata una volante della Digos per i rilievi del caso ed è stato avvertito il Questore. Travanti ha però una sospetta frattura alla base della rotula con 20 giorni di prognosi. Stamane si sta recando nuovamente in ospedale per accertamenti.

“Ho saputo che il diretto interessato ha scritto su Facebook di non essere stato, anche se ieri sono stato contattato da un avvocato ascolano per chiudere in maniera pacifica l’episodio – afferma Travanti.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.