MACERATA – Importante evento culturale che ha visto sugli scudi una protagonista della nostra redazione di Piceno Oggi-Riviera Oggi. Parliamo della nostra redattrice, Gianna Angelini.

Si è svolta sabato 18 maggio presso il Politeama di Tolentino la seconda edizione del TedX Macerata, un evento che ha visto succedersi 8 speaker sul palco per 4 ore e che ha registrato il sold out.

Ted è una organizzazione no profit che ha come obiettivo diffondere Idee di Valore e per sostenere le idee che cambiano il mondo con diverse iniziative. La conferenza annuale invita i migliori pensatori e creatori del mondo a parlare per un massimo di 18 minuti. Il loro discorso è poi reso disponibile, gratuitamente, su TED.com.

Il tema scelto per questa edizione del TedX Macerata è stato “Mind”, dall’inglese badare a la cura nel fare le cose, dettata dalla passione e dalla dedizione per ciò che facciamo. Gli 8 speaker che si sono esibiti sono stati, in ordine di apparizione: Denis Curti,  curatore di mostre e rassegne fotografiche, Luca Bortolami, imprenditore 4.0, Gianna Angelini, semiologa, Italo Rota, archistar, Ascanio Rodorigo, artigiano avanguardista,  Lorenzo Ceccotti, artista visuale, fumettista e illustratore, Lucia Mascino, attrice, Ettore Perozzi, fisico e ricercatore dell’Agenzia Spaziale Italiana.

La nostra redattrice Gianna Angelini è una semiologa molto conosciuta che per anni ha insegnato semiotica all’Università di Macerata, ha parlato di giovani e futuro in uno speech che ha sottolineato l’importanza di tornare a stimolare uno spirito critico nelle giovani generazioni per sconfiggere il loro pessimismo verso il domani. Un intervento molto apprezzato dal pubblico e che è stato a più riprese citato dagli altri speaker.

Una giornata molto intensa e piena di emozioni, che si è chiusa con un intervento spettacolare del fisico Ettore Perozzi che ha mostrato un meteorite al pubblico ed ha invitato tutti a prendersi cura degli astri, per non fare la fine dei dinosauri ed estinguerci sotto il peso di un asteroide.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.