ASCOLI PICENO – Sociale e collettività al centro di un importante evento nel capoluogo.

Si è svolto in data 23 maggio presso la Sezione Polizia Stradale di Ascoli Piceno, diretta da Nadia Carletti, il Congresso del Sindacato Autonomo di Polizia.

Durante la celebrazione del Congresso, la cui data non è stata scelta a caso, è stato ricordato l’attentato di Capaci avvenuto alle ore 17.58 del 23 maggio 1992, dove morirono il Giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta, Rocco Dicillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro.

Durante i lavori del Congresso nel quale sono stati toccati diversi punti del nuovo Decreto Sicurezza, vi è stata la gradita presenza dei genitori della piccola Giorgia Rinaldo che fu estratta dalle macerie dopo oltre 13 ore a Pescara del Tronto all’interno dell’abitazione dei nonni e nella quale purtroppo morì la sorellina maggiore, Giulia di 9 anni.

Tra le Autorità presenti il Questore ed il Sindaco di Ascoli Piceno, rispettivamente Luigi De Angelis e Guido Castelli, l’Onorevole Giorgia Latini, Don Giuseppe in rappresentanza del Vescovo, i Dirigenti dei Compartimenti Polizia Ferroviaria e Postale delle Marche rispettivamente Vincenzo Macrì e Cinzia Grucci, il Dirigente del Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica delle Marche  Massimiliano Olivieri, il Segretario Generale Nazionale del Sindacato Autonomo di Polizia Stefano Paoloni unitamente al Segretario Nazionale Sabatino Romano.

Di rilievo e graditissima la presenza dei Prefetti Francesco Pompeo Tagliente già Questore di Roma e Prefetto di Pisa e Alessandro Valeri ex Capo del Dipartimento di Pubblica Sicurezza.

Al termine dei lavori, alla guida del Sindacato Autonomo di Polizia piceno, è stato riconfermato Segretario Generale Provinciale Massimiliano d’Eramo, il quale si avvarrà del Segretario Provinciale Aggiunto Marco Ricci, del Segretario Provinciale Organizzativo Marco Galiè e dei due Vice Segretari rispettivamente Piergiorgio Trasatti e Rossano Oddi.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.