ASCOLI PICENO – Il contrasto dei traffici illeciti in materia di stupefacenti, nella provincia di Ascoli Piceno, da parte dell’Arma dei Carabinieri ha visto altri provvedimenti eseguiti nel nostro territorio oltre all’arresto del 30enne nel capoluogo in pieno centro.

Il 17 ed il 18 giugno in azione altri militari della Stazione Carabinieri di Ascoli Piceno, che conseguivano un doppio risultato operativo.

Dopo mirati servizi di osservazione, infatti, i militari traevano in arresto un cittadino marocchino, 20 anni, ed un ascolano, 58 anni, perché destinatari il primo di un ordine di custodia cautelare in carcere, ed il secondo di un ordine di carcerazione, anche nel loro caso riconducibili a reati commessi in materia di stupefacenti.

Per loro si sono aperte del porte di una cella nella Casa Circondariale di Marino del Tronto.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.