ASCOLI PICENO – Una serata ricca di sorprese quella organizzata dal patron dell’Ascoli Calcio, Massimo Pulcinelli, che ha voluto regalare ai suoi dipendenti e affiliati una cena di gala in grande stile. Inizio della serata con buffet e tanti ospiti, sia della società bianconera a partire dal presidente Tosti ma anche il sindaco Marco Fioravanti, Nico Stallone, Massimiliano Ossini che hanno preso parte all’evento. Poi cena sul prato del Del Duca con Pulcinelli che ha ringraziato Ascoli con un video dedicato alla sua prima stagione alla guida del club e uno dedicato a Bricofer. A seguire una serie di premiazioni ai dipendenti e poi finale col botto con lo spettacolo di Teo Mammuccari ad allietare la serata.

Il presidente dell’Ascoli Calcio Giuliano Tosti e Dino Di Resta, direttore generale di Moretti Design

L’intervento del Governatore delle Marche, Luca Ceriscioli

Teo Mammuccari al “Del Duca” per la festa dell’Ascoli Calcio e della società Bricofer

Di seguito le parole dei protagonisti:

“Del mercato se ne sta occupando il Ds – le parole del patron Massimo Pulcinelli – stiamo trattando giocatori importanti che possono aggiungere qualcosa al progetto. La questione dello stadio è complicata, stiamo lavorando sulla realizzazione della tribuna ovest per creare una zona sponsor e poi lavoreremo sulla curva anche se ci sono complicazioni burocratiche. Stasera vogliamo celebrare un matrimonio sul campo, è Bricofer che ha sposato Ascoli anche se abbiamo avuto difficoltà logistiche noi ci siamo. Dopo aver creduto nell’iniziativa nel portare avanti il progetto gli amici mi hanno seguito, poi mi sono reso conto che c’è una differenza incredibile con i tifosi di altre piazze. Con Zanetti è stato amore a prima vista, lui non ha chiesto nulla si fida sia del presidente che del patron che del ds, metterà in campo i giocatori che gli daremo. Ha un approccio da grandissimo professionista che vuole lavorare tanto una mentalità diversa”.

“E’ la mia seconda settimana da sindaco – afferma Marco Fioravanti – mi ha fatto piacere incontrare Massimo che ha un grande cuore ed è un amico. Passi importanti sono stati fatti per lo stadio e per l’Ascoli Calcio, ci stiamo impegnando per la curva sud nel frattempo ho approfittato per portare un piccolo manuale con le agevolazioni e le opportunità per investire nel Piceno, un territorio che ha bisogno di investimenti e visibilità. Dobbiamo coinvolgere investitori che abbiano voglia di lavorare sulla ricostruzione, anche per far lavorare le imprese del territorio. È un anno che parlo di zona economica speciale e si intravede qualcosa, il governo ci sta puntando una zona che focalizzi in un determinato luogo geografico opportunità e procedure snellite. Stiamo coinvolgendo i parlamentari del territorio per lavorare insieme. Questa proprietà è una risorsa per le Marche, il progetto Ascoli Calcio è una risorsa”.

“L’Ascoli milita in serie importanti – dichiara il governatore delle Marche Luca Ceriscioli – spero possa tornare nella massima serie e conquistare qualcosa di importante come l’Italservice Pesaro di calcio a 5 che ha conquistato il titolo nazionale. Questa società è una grande risorsa per la città, nel nord della regione il calcio non è andato oltre la serie C ma la nostra regione è al plurale anche nello sport”.

“Abbiamo investito molto – il pensiero di Dino Di Resta, direttore generale di Moretti Design – siamo contenti e felici di averlo fatto, questo per noi è una forma associativa; riconosciamo nella squadra il valore che dà adito alle realtà locali e non. E’ una realtà che si avvicina molto alla nostra Moretti Design che ha investito molto nel nostro territorio. Quando ho conosciuto Pulcinelli e letto le sue intenzioni insieme abbiamo voluto dar vita a questo progetto con la speranza di portare le Marche ad una notorietà Internazionale”.

“Possiamo sognare tantissime cose oggi – afferma Gianluca Ciccoianni – con questa manifestazione Bricofer sogna con noi; da esponenti dell’Ascoli Calcio sogniamo di rivedere al Del Duca le grandi squadre. Ascoli è stata sempre la regina delle Marche e vedere gli esponenti delle aziende marchigiane è un piacere e spero che si dedichino al calcio. Abbiamo fatto un bel campionato con più alti che bassi”.

“Sono felice perché una giornata così bella con tanti amici va al cuore – le parole di Massimiliano Ossini – vedere una cosa del genere è una bella pubblicità per Ascoli, ho visto altri campi come Barcellona e Madrid che fanno eventi del genere e possiamo far vedere come una struttura come questa può vivere anche durante la settimana. Pulcinelli è innovativo, è come me ascolano d’adozione innamorato di questa città che ammiriamo e pubblicizziamo, mi rivedo in lui. Oltre al calcio lui fa conoscere la città, riesce a far vedere la nostra bella Ascoli, dobbiamo tra virgolette sfruttarlo”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.