ASCOLI PICENO – Un’estate infuocata, come sempre, per la serie B italiana.

Il calciomercato dipenderà molto dalle iscrizioni ai vari campionati: saltano Foggia e Siracusa in C e tutti i club sono pronti per l’assalto ai gioielli della compagine pugliese, come Deli e Mazzeo. Ci sono altre società a rischio esclusione in Serie C.

In B è preoccupante la situazione del Palermo: il nodo da sciogliere è quello della fideiussione che non sarebbe arrivata in tempo utile. Il Venezia, nel caso, sarebbe riammessa in Serie B come prima avente diritto fra le retrocesse.

L’altra siciliana, il Trapani, è riuscito ad iscriversi alla serie B 2019/20 grazie all’ingresso della nuova società una cordata guidata dal finanziere romano Giorgio Heller.

Intanto prosegue il valzer delle panchine: Pippo Inzaghi approda al Benevento, Oddo passa alla guida del Perugia e Bucchi a quella del retrocesso Empoli.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.