ASCOLI PICENO – Tutto pronto per il ritorno del Festival che da tre anni ha come obiettivo il rilanciare le zone marchigiane ferite dal sisma 2016 attraverso un meraviglioso connubio tra musica e natura. E anche solidarietà.

Alle 12 del 27 giugno “video conferenza” di Neri Marcorè e Giambattista Tofoni per l’edizione 2019 di RisorgiMarche.

Saranno rivelati ospiti, luoghi e date della kermesse. Ecco un calendario provvisorio: “In corso di opera, si aggiungeranno altri artisti come accaduto con Jovanotti lo scorso anno”.

Nek – 11 luglio, Poggio San Romualdo;

Concerto a sorpresa – 15 luglio, Dosso Vallonica;

Tosca – 18 luglio, Piane di Monte Torroncello;

Pacifico e Marcorè  – 21 luglio, Monte Fraitunno vicino Montemonaco;

Edoardo Bennato – 28 luglio, Piani di Monte Gemmo;

Marco Mengoni – 30 luglio, Fontanelle vicino Amandola;

Concerto a sorpresa di una donna, ancora non rivelata – 2 agosto, Spelonga vicino ad Arquata;

Vinicio Capossela – 7 agosto, Macereto;

Solito format: si arriva direttamente a piedi al “palco verde” e nei prossimi giorni saranno diramate le modalità per arrivare ai parcheggi allestiti nelle vicinanze della “location”, prima della passeggiata nella natura aperta. Presenti gli stand enogastronomici e artigianali del territorio lungo il percorso. Concerti in programma dalle 16.30 circa. Ovviamente sono consigliati teli, creme solari, cappelli, abbigliamento comodo, scarpe da trekking e tanta acqua.

Novità, ci saranno concerti vicino i Borghi: “Gratuiti ma a prenotazione. Un numero ristretto per preservare luoghi e incentivare presenza”.

Qui l’articolo

RisorgiMarche, ci saranno concerti vicino i Borghi: “Gratuiti ma a prenotazione”

“Vi aspettiamo in tanti, come nelle passate edizioni – annunciano Marcorè e Tofoni – concerti che si pagano soltanto con il sudore, lo ribadiamo scherzosamente, è un invito a passare delle giornate in mezzo alla natura senza mezzi a motore”.

Qui la diretta tratta dalla pagina Facebook di RisorgiMarche

Gepostet von RisorgiMarche am Donnerstag, 27. Juni 2019


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.