ASCOLI PICENO – Continua la lotta a distanza fra Unieuro e Ugl Ascoli Piceno. Sul piatto il destino dei lavoratori del punto vendita di Città delle Stelle che potrebbe chiudere già a inizio luglio.

 

Qui di seguito alcuni estratti di una nota proprio di Ugl: “Chiediamo un incontro risolutivo perché ci sono possibili soluzioni” scrive la sigla sindacale. “Unieuro è in silenzio e ha fatto una proposta: o i tredici lavoratori accettano un part-time di 4 ore al giorno per sei giorni a settimana per rimanere fra San Benedetto, Ascoli o Grottammare oppure cinque di loro verranno trasferiti, tre a Portogruaro e due a Gela. Tra loro c’è addirittura una lavoratrice al nono mese di gravidanza e in attesa a giorni di partorire. Per Unieuro dovrebbe finire a Gela”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.