ASCOLI PICENO – Il mercato di Serie B si muove sempre in coerenza con le decisioni di avvocati e Lega. Ancora in bilico le iscrizioni di  Palermo, e inchiesta su quelle di Trapani e Chievo Verona, con Venezia, Padova e Carpi pronti al ripescaggio. In serie C saltano 5 club:  Albissola, Siracusa, Lucchese, Arzachena e Foggia.

Mercato in uscita. L’Ascoli si è assicurata il trequartista Petrucci e sembra verso l’addio anche il centrocampista Troiano, oltre a Addae, in uscita l’attaccante Ganz, che non ha lasciato il segno durante la sua permanenza ad Ascoli, l’altro attaccante Ngombo. Ha lasciato l’Ascoli il terzo portiere Bacci, nella prossima stagione il titolare sarà Lanni e il secondo Fulignati. Il Padova ha chiesto Beretta e l’Hellas Verona si è trovata sbarrata la porta per Ninkovic. Benevento e Cremonese si sono fatte avanti per Ardemagni ma la società bianconera potrebbe prolungare il sho contratto fino al 2022.

Mercato in entrata. Ancora incertezze sul futuro di Padella e Laverone. Il mercato in entrata sembra dipendere molto dalle sorti altrui, occhi puntati su Iemmello del Foggia (non iscrittosi alla serie C) e su Bellusci (ancora un anno di contratto con il Palermo dal futuro incerto). I bianconeri hanno pensato anche a Jacopo Dezi del Parma, centrocampista classe ’92 che in B ha giocato anche con il Crotone, quest’anno ha trovato solo una presenza in A col Parma ed  è pronto a rilanciarsi. Il Ds Tesoro secondo quanto riportato da SkySport ha incontrato il Genoa per parlare di Raul Asencio, attaccante classe 98 nell’ultima stagione al Benevento, e di Danilo Ventola, giovane attaccante dell’Ascoli attualmente in prestito biennale al  Genoa. Altro grande nome sul listino è Scamacca del Sassuolo ma è molto difficile arrivare all’attaccante.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.