MONSAMPOLO DEL TRONTO – Nella notte tra il 7 e l’8 luglio è stato recuperato un cadavere dal fiume Tronto all’altezza di Monsampolo del Tronto.

In azione Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine. Si tratta di un uomo di nazionalità orientale.

Indagini in corso ma sembrerebbe un fatto accidentale. Sul luogo anche il personale sanitario del 118.

Si tratterebbe di una persona di origini asiatiche, forse di nazionalità cinese: dalle prime informazione sembrerebbe annegato in maniera accidentale mentre era a pesca nella zona del ponte che conduce alla Bonifica. Con lui c’erano due connazionali che hanno dato l’allarme.

AGGIORNAMENTI Si tratta di un 52enne cinese, residente a Controguerra e artigiano. Stava ritirando delle reti da pesca quando è caduto in acqua e travolto dalla corrente del Tronto. Purtroppo è morto per annegamento. Accertamenti effettuati dai carabinieri di Alba Adriatica. Si chiamava Lin Zhenxian.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.