MILANO – Il 22 luglio, presso la sede della Lega Serie A in via Rosellini a Milano, si è svolto il sorteggio per stabilire gli accoppiamenti del tabellone della Coppa Italia 2019/2020.

L’avversario dell’Ascoli, che entrerà nella competizione a partire dal secondo turno eliminatorio (11 agosto), sarà uno fra Pro Vercelli Rende, che si affronteranno nel primo turno il prossimo 4 agosto.

Superando il turno, l’Ascoli accederebbe a quello successivo, in programma il 18 agosto e affronterebbe una fra Trapani, Piacenza e Viterbese. Entreranno nella competizione al terzo turno anche 12 Società della Serie A TIM: Bologna, Brescia, Cagliari, Fiorentina, Genoa, Hellas Verona, Lecce, Parma, Sampdoria, Sassuolo, Spal, Udinese.

Le 8 Società teste di serie (Atalanta, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma, Torino) faranno il loro ingresso nel tabellone a partire dagli Ottavi di Finale, in programma il 15 e 22 gennaio 2020.

Alla competizione partecipano in totale 78 Società, vale a dire quelle ammesse ai Campionati di Serie A e Serie B oltre a 29 Club segnalati dalla Lega Pro e a 9 Società stabilite dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Gli incontri dei primi tre Turni Eliminatori, del Quarto Turno, degli Ottavi e dei Quarti di Finale si disputano, in gara unica, sul campo della Società cui è stata attribuita la posizione in tabellone contrassegnata dal numero più basso. Fanno eccezione a quanto precede le eventuali sfide degli Ottavi, dei Quarti e delle Semifinali che si disputano tra una Società di Serie A TIM “Testa di Serie” e una Società di Serie A TIM inserita in tabellone in posizione da 9 a 20, nel qual caso il campo di gara è sempre determinato da sorteggio.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.