ASCOLI PICENO – Dopo i primi concerti al tramonto, Il Festival che ha come obiettivo il rilancio delle zone marchigiane dopo il sisma 2016 torna protagonista e alle origini.

Appuntamento sui monti per accogliere Edoardo Bennato: concerto mercoledì 31 luglio, alle ore 16.30 sui Piani di Monte Gemmo, tra i Comuni di Castelraimondo, Esanatoglia, Fiuminata e Pioraco. Un luogo incantevole. Evento gratuito, ovviamente. Si doveva tenere domenica 28 ma il probabile maltempo in arrivo ha fatto optare per il rinvio.

Ecco tutte le informazioni diramate dagli organizzatori della kermesse, fondata da Neri Marcorè, da seguire scrupolosamente soprattutto in merito ai parcheggi e alle caratteristiche del percorso (che non sarà percorribile con i passeggini).

AUTO / MOTO / CAMPER
Sono state predisposte diverse aree parcheggio per auto / moto / camper a Pioraco e a Fiuminata (da quest’ultimo Comune sarà attivo un bus navetta per raggiungere la Frazione di San Sommeo, a Pioraco, dove avrà inizio il percorso a piedi). Non sono previste prenotazioni on line di pass per auto / moto / camper.

AUTOBUS
È prevista un’area parcheggio per autobus accreditati dopo aver fatto richiesta all’indirizzo autobus@risorgimarche.it.
Gli autobus, dopo aver raggiunto San Rocco (Pioraco) e fatto scendere le persone, dovranno dirigersi verso l’area parcheggio lungo la strada per Castelraimondo.

BICI
Nessun tipo di restrizione numerica per l’accesso diretto con le biciclette, anche elettriche.

PERCORSO A PIEDI

Percorso San Sommeo (Pioraco)

Ci sono Monti che sembrano chiamarti da ogni luogo da cui li osservi. E’ questa la sensazione che si ha guardando Monte Gemmo da lontano, la sensazione dell’accoglienza e del luogo che mantiene le promesse immaginate. In un’area ricca di sentieri abbiamo scelto il percorso più idoneo al popolo di RisorgiMarche, che sicuramente richiederà più dedizione e tempo rispetto agli itinerari affrontati fino ad oggi, per distanza e dislivello, ma che saprà regalarvi grandi emozioni e desideri realizzati. Sarà inevitabile rimanere stregati per la vastità dei panorami, per gli ampi prati e i suoi boschi. Si avrà un unico percorso al quale si accederà dal quartiere San Rocco di Pioraco. Ci sarà una salita iniziale su strada asfaltata per circa 2 km, fino ad arrivare alla Frazione San Sommeo, dove è presente una fonte che sarà l’unica che troverete lungo il tragitto. Si continuerà poi su una comoda carrareccia in costante ma comoda salita. Il percorso sarà quasi interamente protetto dall’ombra dei boschi, fino al momento di uscire al sole in prossimità dei prati luogo del concerto. L’itinerario non sarà percorribile con i passeggini. Prendetevi il vostro tempo per godere di una giornata indimenticabile.

DIFFICOLTA’: T
DISTANZA: 8 km
DISLIVELLO in salita: 620 m
TEMPO MEDIO DI PERCORRENZA: 3 ore (vedi “Più Informazioni”)

Più Informazioni

I tempi medi di percorrenza di un sentiero si possono calcolare in due modi: il primo è dato dall’esperienza, il secondo è più scientifico, anche se di facile utilizzo.

Un escursionista mediamente allenato, in un’ora di cammino su facile sentiero, in salita, guadagna in quota circa 350 metri, mentre in discesa si abbassa di circa 500 metri.

Se il percorso è ondulato o piano e non presenta difficoltà che richiedano particolari attenzioni, il tempo di percorrenza deve fare riferimento ai chilometri percorsi; 3,5-4 km l’ora.

I tempi calcolati sono effettivi e non tengono conto delle soste.

ATTENZIONE Il tempo di percorrenza medio calcolato va relazionato alla propria capacità.

COME ARRIVARE AI PARCHEGGI

PARCHEGGI PIORACO – FIUMINATA (MC)

DA NORD

Dall’autostrada A14 Adriatica uscire ad Ancona Nord e alla rotonda prendi la 2ª uscita e segui le indicazioni per SS76/Jesi/Fabriano/Roma.

Ad Albacina, località Borgo Tufico, usa la corsia di destra per prendere lo svincolo per Borgo Tufico/Camerino/Matelica/Cerreto D’esi ed immetterti nella SP256 Muccese. Prosegui per Cerreto d’Esi, Matelica, Castelraimondo in direzione Camerino, fino alla località Torre del Parco Alla rotonda, prendi la prima uscita a destra e segui le indicazioni per Pioraco e successivamente per Fiuminata.

DA SUD

Dall’autostrada A14 Adriatica uscire a Civitanova Marche e alla rotonda prendi la 2ª uscita seguendo le indicazioni per Macerata/Foligno SS77 Var della Val di Chienti. Proseguire in superstrada fino all’uscita Valdiea/Camerino. All’uscita dallo svincolo svolta a destra in direzione Camerino (località Sfercia) lungo la SP132. Prosegui seguendo le indicazioni per Fabriano/Matelica per immetterti nella SP256 Muccese fino alla località Torre del Parco. Alla rotonda, prendi la seconda uscita in direzione Pioraco e successivamente per Fiuminata.

DA ROMA

Prendere A24, Grande Raccordo Anulare/A90, A1/E35, E45 e SS675 in direzione di SS3 a Terni. Continuare su SS3, prendere la SS77var della Val di Chienti svincolo per Foligno/Est-Macerata, seguendo le indicazioni per Macerata/Colfiorito e uscire a Muccia. All’uscita seguire le indicazioni per Camerino (prima uscita della rotatoria, svolta a destra) fino all’intersezione con la SP79 (svolta a destra) seguendo le indicazioni per Fabriano/Matelica/Camerino. Giunti nei pressi dell’Ospedale di Camerino, prendere a sinistra per la SP97 in direzione Castelraimondo (verso Vigili del Fuoco) e proseguire per circa 15 km fino al bivio (rotatoria) con la SP256 Muccese. Prendere la seconda uscita in direzione Pioraco e successivamente per Fiuminata.

ISOLA DEL GUSTO

In prossimità dell’area concerto troverete una cisterna per la distribuzione di acqua potabile ed un punto ristoro. Nella prima parte del percorso è presente una fonte d’acqua.

Altre informazioni su come raggiungere il “palco verde” sono disponibili su www.risorgimarche.it.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.