ASCOLI PICENO – Alessandro Marini, Direttore Generale di Asur Marche ha diffuso una nota il 24 luglio dove “ritiene doveroso ribadire anche pubblicamente la sua piena estraneità ai fatti oggetto dell’indagine in corso presso la Procura della Repubblica di Ancona e di cui la stampa ha riferito nei giorni scorsi”.

Nel comunicato conferma di avere “piena fiducia che gli accertamenti in corso consentiranno di confermare tale estraneità”.

Il Direttore Generale ribadisce “la disponibilità a fornire all’autorità giudiziaria i chiarimenti e la leale collaborazione che il suo ruolo istituzionale e le sue personali convinzioni rendono doverosa”.

Marini, ovviamente, fa riferimento all’inchiesta delle Fiamme Gialle di Ancona coordinata dal Pm Andrea Laurino in cui sono coinvolte a vario titolo dieci persone.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.