ROTELLA – “Bellissima giornata, il 27 luglio, con la lectio magistralis tenuta dal professore e critico d’arte Vittorio Sgarbi a Rotella presso i musei Sistini”.

Così il sindaco di Rotella, Giovanni Borraccini, in una nota per la presenza del noto personaggio alla mostra ‘Annunciazioni crivellesche tra Marca e Abruzzo’: “In un clima particolarmente disteso e quasi confidenziale, ha parlato per oltre un’ora in un intenso monologo, tenendoci letteralmente incollati alla sedia, affascinati dalla sua incredibile narrativa, mai noiosa ma sempre colta, consapevole e frizzante”.

Ha espresso grande apprezzamento per la mostra sulle annunciazioni crivellesche che “pur realizzata in spazi piccoli, quasi una bomboniera, è ricca, pregevole ed interessante e invito tutti a vedere” . Alcune divagazioni su argomenti diversi non solo culturali ma anche di attualità e di politica

Nella narrazione, non sono neanche mancate battute divertenti e irriverenti tipiche del personaggio.

Il primo cittadino aggiunge: “Vittorio Sgarbi ha anche confermato come ‘i piccoli centri come Rotella, a differenza di altri, possano essere ricchi di iniziativa e qualità culturale avendo un patrimonio artistico sconosciuto…’. Noi, nel nostro piccolo, si sta cercando proprio di fare questo da tempo. Prima dell’incontro ufficiale ha visitato, apprezzandolo tantissimo, l’oratorio del Verdiente, piccolo scrigno di bellissimi affreschi. Credo che la presenza di tantissimo pubblico stia a testimoniare nuovamente la validità del progetto espositivo, che vuole fare promozione non solo culturale ma anche territoriale e turistica”.

Borraccini conclude: “Ringrazio il professore per la sua presenza e la disponibilità mostrata verso i tantissimi fan e ammiratori. Ancora una volta, un avvenimento da ricordare a lungo. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa, i volontari, i Musei sistini e soprattutto gli sponsor che, con il loro prezioso contributo hanno reso possibile e sostenuto l’evento”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.