ASCOLI PICENO – Due rinforzi importanti per l’Ascoli, sono arrivate in giornata le firme di Brlek e Gerbo.

In prestito con diritto di riscatto dal Genoa arriva Petar Brlek.Centrocampista di quantità e qualità, che si esprime al meglio come mezz’ala sinistra, Brlek è nato il 29 gennaio 1994 a Varaždin, in Croazia. E’ cresciuto nel settore giovanile della sua città fino al trasferimento allo Slaven Belupo, club della massima serie croata nel quale ha militato cinque stagioni e mezzo collezionando più di 120 presenze, condite da 7 gol e altrettanti assist. Nella seconda parte della stagione 2015/16 si trasferisce in Polonia nelle file del Wisla Cracovia, club di massima serie in cui colleziona in un anno e mezzo 55 presenze, 11 gol e 2 assist. Nella s.s. 2017/18 esordisce in Serie A nelle file del Genoa. Nell’ultimo anno Brlek ha vestito la maglia del Lugano: 28 le presenze nel campionato svizzero, 2 gol e 1 assist. Con la Nazionale croata si è messo in luce in tutte le serie giovanili fino all’Under 21.

Contratto biennale anche per il centrocampista Alberto Gerbo fino al 30 giugno 2021. Nato il 9 novembre 1989 a Valenza (Alessandria), Gerbo nelle ultime cinque stagioni ha vestito la maglia del Foggia, club dal quale si è svincolato dopo il recente fallimento: coi satanelli 152 presenze, 8 gol (uno proprio contro l’Ascoli allo Zaccheria nell’ottobre scorso) e 13 assist all’attivo. Ancona, Triestina, Gubbio e Latina le altre squadre in cui ha militato.

Il calciatore si è sottoposto alle visite mediche e oggi pomeriggio ha svolto al Picchio Village il suo primo allenamento in maglia bianconera.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.