ASCOLI PICENO – Partirà il 24 agosto al Del Duca, salvo un eventuale anticipo o posticipo, contro il Trapani la prossima stagione di Serie B dell’Ascoli Calcio. Nella seconda giornata la prima trasferta stagionale del Picchio che andrà a Frosinone, per poi incontrare Livorno in casa, Juve Stabia a Castellamare e Spezia di nuovo al Del Duca. Nell’ultima giornata del girone di andata i bianconeri affronteranno il Benevento in trasferta.

Il sorteggio del calendario della prossima edizione di Serie BKT, che compie quest’anno novant’anni, si è svolto nella splendida cornice del Chiostro di San Francesco ad Ascoli Piceno ed è stata trasmessa in diretta su Dzan e su Rai Sport. La serata, condotta da Monica Bertini e Marco Amabili, ha visto la presenza del presidente della Lega di Serie B Mauro Balata e del presidente della Figc Grabriele Gravina.  Tanti gli ospiti in sala, dal giornalista Ezio Luzzi al numero uno dell’Associazione Arbitri Marcello Nicchi, oltre a numerosi presidenti, allenatori e capitani delle squadre di Serie B.

Le dateL’88^ edizione del campionato della Serie BKT inizia sabato 24 agosto, con un anticipo (che coincide con l’Opening Day) venerdì 23, e si chiude giovedì 14 maggio 2020. Prevede quattro turni infrasettimanali: martedì 24 settembre, martedì 29 ottobre, martedì 3 marzo, martedì 21 aprile. Si gioca anche a Pasquetta lunedì 13 aprile. Confermato il format natalizio che ha riscontrato grande successo sia a livello di pubblico che di spettacolo sportivo: dopo la giornata del 21 dicembre si va in campo per il boxing day, il 26 dicembre, e domenica 29 dicembre, mentre la sosta invernale è prevista dal 30 dicembre al 18 gennaio 2020 quando partirà il girone di ritorno. 

“Sono contento di giocare la prima partita in casa davanti ai nostri tifosi – il commento dell’allenatore dell’Ascoli Paolo Zanetti – Ci dà una grande spinta, è evidente che dovremo incontrare tutte le squadre; inutile fare calcoli di nessun tipo, guarderemo partita per partita per farci trovare pronti, siamo belli carichi per partire bene. Incontrare due volte il Trapani nel giro di una settimana? Si potrebbe pensare ad un po’ di pretattica per non scoprire le carte per la prima di campionato, ma prima dobbiamo pensare a passare il turno. Abbiamo un bisogno estremo che il nostro pubblico ci sostenga, starà a noi portarlo dalla nostra parte con prestazioni gagliarde che possano entusiasmare i nostri tifosi, stiamo lavorando per questo e sono sicuro che ce la faremo”.

“Mi fa piacere partire in casa davanti la nostra gente – afferma il capitano dell’Ascoli Matteo Ardemagni – Poi non cambia niente, dovremo affrontarle tutte prima o poi, l’importante era partire in casa per avere una marcia in più. Questo campionato è nettamente imprevedibile, bisogna stare attenti contro tutte le squadre, noi non sottovalutiamo nessuno e pensiamo soltanto al campo ed a noi. Con il Frosinone abbiamo fatto un buon test contro una delle favorite del campionato nonostante le gambe pesanti, credo ci sia un ampio margine di miglioramento. Scamacca e Da Cruz? Molto forti, davanti quest’anno possiamo fare molto bene. Sono veramente orgoglioso ed è un onore per me indossare la fascia da capitano, m piace perché a me piace prendermi le responsabilità, voglio caricarmi tutti sulle spalle e cercare di tenere tutti sul pezzo, anche se lo sanno già fare essendo dei professionisti esemplari, saremo sempre uniti per unico obiettivo”.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.