ASCOLI PICENO – “E’ il governo dello zero: mandato zero, crescita zero del Pil, zero investimenti, e anche zero interesse e zero provvedimenti concreti per le zone terremotate”. Lo ha detto oggi, 7 agosto, il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, presentando a tre anni dal sisma il documento ‘RendicontiAmo le Marche’.

“Il nuovo governo – ha spiegato il governatore a Palazzo Raffaello, sede della Regione ad Ancona – si era impegnato in campagna elettorale per imprimere una svolta, promettendo un’accelerazione delle procedure, più personale e più risorse. Ma in un anno non ha semplificato le norme e non ha aumentato il personale, e infatti il ritmo della ricostruzione procede esattamente come procedeva prima”.

Secondo Ceriscioli, c’è “zero interesse” da parte dell’esecutivo gialloverde: “Quando è venuto il Papa a Camerino non c’era nessuno del governo. Si parla per una settimana di una barca con 20 migranti e non si parla più di 30 mila persone che sono ancora oggi fuori dalle loro case”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.