SPINETOLI – Un dolce tuffo nel passato.

Questo è avvenuto l’11 agosto nel cuore di Spinetoli. Meganoidi protagonisti con il concerto che ha chiuso la rassegna “L’arte non è acqua”. La famosa band indie genovese che spopolava a fine anni ’90 e inizio 2000 ha fatto ballare un buon numero di persone accorse al centro storico, un vero tesoro del Piceno da visitare.

“Supereroi vs Municipale”

Il gruppo ha ripercorso, con i loro brani, l’intera carriera musicale e non sono mancate le ‘hit’ come “Supereroi vs Municipale”, “Meganoidi contro Daitarn 3” e “Zero Reticoli”.

“Meganoidi contro Daitarn 3”

Applausi e ovazioni per i Meganoidi. Una buonissima chiusura per “L’arte non è acqua”: musica, spettacoli, esposizioni artistiche, degustazioni di vini locali e ottimo cibo dal 9 all’11 agosto.

La rassegna era stata aperta dal duo di musicisti romani “Viito”, presenti anche il cantautore Clavdio e con lui, sul palco, anche la star di YouTube Fabio Celenza, celebre per i suoi doppiaggi comici di personaggi famosi da Mick Jagger al Dalai Lama e non solo e il duo pop torinese “Lemandorle”.

Un plauso va anche agli organizzatori: evento a cura dall’associazione culturale Officina 177 e dalla ferramenta G&C con il patrocinio del Comune di Spinetoli.

La diretta Facebook

Amarcord a Spinetoli, Meganoidi in concerto

Gepostet von Riviera Oggi am Sonntag, 11. August 2019


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.