TERAMO – Un elicottero del 118, con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo (Cnsas), sta intervenendo sul Corno Piccolo, nel massiccio del Gran Sasso nel Teramano, per prestare soccorso a una cordata di alpinisti in difficoltà per una caduta improvvisa di sassi.

Per agevolare le operazioni sul posto anche una squadra del Soccorso Alpino.

AGGIORNAMENTI Stanno bene i due alpinisti milanesi di 35 e 31 anni rimasti bloccati, a causa della caduta di sassi, sul Corno Piccolo, nel massiccio del Gran Sasso. Partiti questa mattina per affrontare una via d’alpinismo sul Monolito del Corno Piccolo, si sono invece ritrovati in un canale poco distante da lì e meglio conosciuto con il nome di “Immondezzaio” per la presenza di numerosi detriti. A farli desistere e a convincerli a chiedere aiuto sono state numerose cadute di sassi dall’alto. Si sono quindi messi in contatto con il 118, dopo che il Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese era già stato avvisato della loro situazione di difficoltà. Con due distinti recuperi con il verricello, l’eliambulanza del 118 ha recuperato i due nel canale e li ha accompagnati ai Prati di Tivo


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.