ASCOLI PICENO – L’Ufficio Immigrazione della Questura nel corso di controlli effettuati nel Comune di Ascoli Piceno ha rintracciato in questi giorni un cittadino tunisino che risultava gravato da numerosi precedenti penali, nullafacente nonché privo del permesso di soggiorno.

Lo stesso al termine delle incombenze di rito veniva accompagnato da personale della Polizia di Stato di questa Questura presso il Centro di Permanenza di Torino per la conseguente espulsione dal Territorio Nazionale.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.