ASCOLI PICENO – ‘Ha fatto bene Conte a parlare con le associazioni, ma avrebbe fatto ancora meglio convocando anche le istituzioni”.

E’ il commento, all’ansia, del sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci in una pausa della riunione della giunta municipale, presente il vice sindaco Michele Franchi e gli assessori.

“Aspettiamo che le associazioni presenti all’incontro col premier Conte ci facciano sapere come è andata anche se immaginiamo che le richieste che hanno fatto loro siano sostanzialmente le nostre” aggiunge il primo cittadino arquatano.

“Continuiamo a sperare che sia fatta una legge speciale per il terremoto dell’Italia centrale, visto che è evidente che non possiamo più andare avanti con le leggi ordinarie” conclude il primo cittadino.

Il vice sindaco Franchi auspica che “questo nuovo governo faccia qualcosa in più per le zone terremotate”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.