ARQUATA DEL TRONTO – Il Comune di Arquata del Tronto ha conferito la cittadinanza onoraria al 6/o Reggimento dell’Esercito italiano e al Genio Pionieri, dispiegati nella zona dell’emergenza del terremoto del 2016, che hanno svolto e stanno svolgendo un duro lavoro, iniziato all’indomani degli eventi sismici del 24agosto 2016 che hanno duramente colpito il territorio della provincia di Ascoli Piceno e di altri comuni di Marche, Abruzzo, Lazio e Umbria.

Contestualmente è avvenuta la cerimonia della posa della pietra commemorativa in frazione Piedilama, presenti il generale Francesco Bindi e il sindaco Aleandro Petrucci.

“Questo simbolo – le parole di Petrucci riportate dall’Ansa – vuole essere un ricordo perenne per tutti quelli che verranno ad Arquata e potranno avere memoria di quanto di importante ha fatto il Genio Militare dopo il sisma”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.