ASCOLI PICENO – “Innalzare la qualità del servizio scolastico, in particolare per la fascia di età 0-6 anni, con la massima attenzione in particolare per le aree montane”.

A chiederlo è l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro Loretta Bravi durante un convegno alla Facoltà di Economia ad Ancona sul tema: “Il Coordinamento pedagogico territoriale 0-6 nelle Marche: dalla teoria alla pratica” a cui hanno partecipato tanti attori del sistema regionale di “educazione e istruzione” a partire dal direttore dell’Ufficio scolastico regionale Marco Ugo Filisetti”.

La Regione, ha sottolineato Bravi, ha condiviso il progetto di sistema integraziono 0-6 partito con il D.Lgs. 65/2017 che ha introdotto la progressiva istituzione del Sistema integrato di educazione e istruzione che coinvolge i servizi educativi per l’infanzia (nidi, micronidi, sezioni primavera, servizi integrativi quali spazi gioco, centri per bambini e famiglie e servizi educativi in contesto familiare) e le scuole dell’infanzia, statali e paritarie.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.