MALTIGNANO – In occasione della 27^ edizione dell’iniziativa “Puliamo il Mondo”, organizzata in tutta Italia da Legambiente, per la prima volta il comune di Maltignano aderisce coinvolgendo le associazioni del territorio, la protezione civile locale e le parrocchie di Maltignano e Caselle. Appuntamento per domani, sabato 21 settembre.

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di “Clean up the World”, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.  Con questa iniziativa vengono liberate dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo. Portata in Italia nel 1993 da Legambiente, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore, è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre mille gruppi di “volontari dell’ambiente”.

A Maltignano sarà una vera e propria camminata ecologica, che partirà da Caselle per arrivare sino al capoluogo, passando per la strada provinciale. Ritrovo previsto per le ore 15 in piazza San Marco a Caselle (davanti la chiesa), dove verrà distribuito il kit di Legambiente comprensivo di pettorina, guanti, sacchi e cappellino. La troupe cercherà di prelevare tra le vie del paese più rifiuti possibili, dando decoro e vita a luoghi deturpati dall’uomo. Successivamente la camminata seguirà verso Maltignano con la pulizia del bordo stradale della provinciale, che collega Caselle a Maltignano: una strada troppo spesso sede di atti incivili, con la presenza di bottiglie di plastica, carta, confezioni di plastica, vetri, fazzoletti, ecc. La camminata, di circa 5 km, si concluderà davanti alla chiesa di Maltignano, dove sarà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti.

“Siamo molto contenti di essere riusciti ad aderire all’iniziativa “Puliamo il Mondo” – afferma l’assessore all’ambiente Fausto Spurio – alla quale parteciperanno anche molte associazioni del territorio. Un evento che si basa sulla cura e sulla pulizia del verde pubblico e che si manifesta in un’azione concreta, per chiedere ed avere comunità più pulite e vivibili. Sono convinto che questi siano piccoli gesti di grande valore educativo, i quali contribuiranno a sviluppare senso civico nei bambini e nei ragazzi che rappresentano il nostro futuro. Invito tutta i cittadini a partecipare attivamente per il bene di tutta la comunità”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.