ASCOLI PICENO – Sport nelle scuole anche nel corso del nuovo anno scolastico 2019-2020 grazie alla proroga, da parte della Giunta regionale, del progetto ‘Marche in movimento con lo sport di classe’. Esperienza positiva e dagli ottimi risultati, nata dalla preziosa sinergia tra Asur, Coni Marche e Ufficio scolastico regionale, fondata sull’importanza dello sport e dell’attività fisica e motoria come parte integrante della vita quotidiana per i benefici in termini di salute e benessere, investendo sulla prevenzione nelle fasce dei più giovani.

Il progetto risponde infatti all’esigenza di garantire a livello sia quantitativo che qualitativo una maggiore offerta di ore di attività motoria nella scuola primaria, perfettamente in linea con le raccomandazioni OMS secondo cui l’attività fisica nei bambini e negli adolescenti (5/17 anni) include gioco, esercizio strutturato e sport prevalentemente aerobico. Tre le sezioni del progetto, che è unico in Italia: ‘Scuola in movimento’, rivolto alle prime, seconde e terze classi, 3 ore di attività motoria settimanale e 12 ore mensili.

Dalle prime classi alle quinte ‘Sport di classe’, un’ora di attività motoria settimanale e 4 ore mensili. ‘Orientamento sportivo’ si rivolge alle classi quarte e quinte, un’ora di attività motoria settimanale e 8 mensili. Nell’anno scolastico 2018/2019 sono stati coinvolti nelle attività circa 46 mila bimbi per un totale di 2290 classi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.