CASTELLAMMARE DI STABIA – Finisce 1-5 Juve Stabia-Ascoli grazie alle reti di Da Cruz al 46′ ed al 55′, Cissè al 61′, Chajia al 79′, Ardemagni su rigore all’82’ e Pucino su punizione all’89’; squadra di Zanetti che porta a casa i tre punti grazie ad un secondo tempo super dopo aver rischiato più volte nella prima frazione di gioco di andare in svantaggio ma che si è salvata grazie ai pali ed a un paio di parate eccellenti di Leali.

Il tecnico bianconero Paolo Zanetti: “Il primo tempo è stato imbarazzante, non ho problemi a dirlo, siamo stati leggeri ed abbiamo interpretato male la gara. Nel secondo tempo è stata un’altra gara, siamo stati bravi a fare 5 gol, quasi tutti su azione. Altre volte l’abbiamo approcciata bene e siamo calati, oggi abbiamo fatto il contrario. Devo essere onesto anche se abbiamo vinto 5-1 fuori casa ma non posso nascondere di essere contento. Da Cruz in fuorigioco sul primo gol? A Frosinone abbiamo subito il pareggio per un fuorigioco, non mi sono lamentato perché è una ruota che gira”.

“Le nostre qualità sono sicuramente uscite fuori ma la squadra era la stessa del primo tempo – continua il mister – ci siamo fatti pressare e non riuscivamo ad uscire. Cosa ho detto a fine primo tempo? Ero molto arrabbiato, non posso ripetere pubblicamente quello che ho detto. Troiano? Stavamo soffrendo in fisicità e servivano centimetri, in più Petrucci oggi non era in gran giornata. In attacco abbiamo svariate caratteristiche, devo essere bravo a valorizzarle, oggi è andata bene. Secondo me oggi non abbiamo fatto bene in fase di non possesso, siamo stati troppo leggeri”.

Uno dei protagonisti della partita Raffaele Pucino, autore della quinta rete: “Siamo consapevoli di aver fatto una partita a due volti, il mister a fine primo tempo ci ha dato una bella strigliata. Nel secondo tempo siamo partiti forti ed abbiamo trovato subito il gol, su questo campo nessuno avrà vita facile. Il gol? Se ti fanno tirare sanno che puoi farlo, sono contento. Noi lavoriamo partita dopo partita, abbiamo ampi margini di miglioramento, vincere ti aiuta a lavorare serenamente ed a farlo con entusiasmo, la Serie B è molto difficile e non è mai facile vincere con nessuno. Il fuorigioco sul primo gol? Non l’ho rivisto, comunque a Frosinone ci abbiamo perso una partita per un fuorigioco. Leali? ha fatto un’ottima partita, con Lanni abbiamo due ottimi portieri”.

Il portiere Nicola Leali: “Oggi abbiamo fatto un primo tempo in difficoltà, nel secondo siamo usciti con personalità ed abbiamo portato a casa la partita, era importante per noi portare a casa i tre punti. Il campionato è lungo ed io e Ivan saremo sempre in competizione. Abbiamo preso il 2-1 che ha riaperto la partita su un campo caldo con il pubblico che spingeva, siamo stati bravi a trovare il 3-1”.

L’autore della doppietta Alessio Da Cruz: “Il primo tempo è stato brutto, solo Leali ha fatto bene, nel secondo tempo abbiamo fatto meglio. Il mister ci ha parlato a fine primo tempo e ci ha chiesto personalità”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.