ASCOLI PICENO – L’Alfa Young Timer in programma domenica 29 settembre all’autodromo Varano de’ Melegari sarà l’occasione per ritorno alle competizioni della Sassa roll-bar con una propria vettura e un proprio pilota

Sarà l’autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari in provincia di Parma domenica 29 settembre ad ospitare il “II Alfa Romeo Festival”, organizzato dal Registro Italiano Alfa Romeo con il supporto di FCA Heritage. Oltre all’Alfa Revival Cup, sarà presente una nuova griglia di partenza, l’Alfa Young Timer, dedicata alle auto costruite dal 1982 in avanti.

L’Alfa Young Timer in programma domenica 29 settembre all’autodromo Varano de’ Melegari sarà l’occasione per ritorno alle competizioni della storica azienda ascolana Sassa roll-bar, con una propria vettura e un proprio pilota.

Particolare emozione per la scelta piena di significati anni dopo Emilio Giammiro, indimenticato fondatore dell’azienda ascolana nonché  storico pilota con lo pseudonimo di Sassa roll-bar, Amodeo Pasqualino alla guida di un’Alfa Romeo 33 difenderà i colori di quello che vuole essere un progetto tanto ambizioso quanto esaltante del team Sassa Roll-bar.

Manifestazione di prestigio per le auto storiche che da sempre sono il punto di forza dell’azienda ascolana costruttrice di roll-bar e quindi occasione per incontrare clienti e appassionati ai quali presentare le attività in essere oltre a nuovi progetti.

 L’Alfa Young Timer è una gara club dedicata a tutte le Alfa Romeo omologate dopo il primo gennaio 1982. Molte le vetture che potranno approfittare di questo appuntamento unico: Duetto, Alfetta, Alfasud, GTV, 33, 75, 145, 146, 147, 155, 156, 164, e non solo. Il format di gara prevede 20 minuti di qualificazione e due gare di 20 minuti più un giro ciascuna.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.