ANCONA – Parlando di “sostenibilità”, nei Comuni ci sono i “veri Greta”. Lo ha sottolineato il presidente dell’Anci Marche Maurizio Mangialardi a margine della presentazione dell’assemblea regionale dell’Anci che si svolgerà ad Ancona l’11 ottobre: in quella sede verranno eletti i 18 delegati alla 19/a Assemblea congressuale nazionale Anci che si terrà ad Arezzo (19-21 novembre) e i tre consiglieri nazionali Anci in quota Marche.

“Ogni volta che parliamo di sostenibilità, – ha detto Mangialardi – prima di guardare alle grandi strategie internazionali, penso dovremmo guardare a quello che i Comuni fanno sistematicamente negli ambiti dei rifiuti, del miglioramento energetico, della viabilità. Lì ci sono veri Greta che dovremmo guardare come ad un esempio e le Marche ne sono un riferimento importante per tutta la nazione”.

Le amministrazioni comunali attendono anche la legge di stabilità: “la posizione del presidente De Caro è chiara – ha ribadito il presidente Anci Marche -: basta tagli e basta mancati trasferimenti ai Comuni, abbiamo già dato”. Altro elemento per favorire gli enti locali è “alleggerire le norme e rendere più efficace la grande propulsione che i comuni e i sindaci hanno.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.