ARQUATA DEL TRONTO – Ammirevole iniziativa nel Piceno.

Oggi, 14 ottobre, in seno alla  settimana della protezione civile  il segretariato MIBACT di Ancona ha organizzato  un incontro con gli studenti della scuola Primaria e Secondaria di I grado  di Arquata del Tronto.

Tale evento fortemente voluto dal segretariato proprio ad  Arquata è stato accolto e promosso dal dirigente scolastico Sergio Spurio e dagli insegnanti della scuola da lui diretta.   

All’evento erano presenti oltre ai funzionari del MIBACT  il vicario del Prefetto di Ascoli Piceno Anna Gargiulo, I Carabinieri del Nucleo Tpc di Ancona ,  i Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno e personale del Cota Radioamatori Carabinieri.

Anche il Sindaco Aleandro Petrucci ha portato il saluto dell’Amministrazione Comunale. 

La lezione ha avuto inizio con la proiezione del video, realizzato dall’Università di Camerino, sul salvataggio e restauro della  tela dell’Annunciazione sottratta alle maceria della chiesa dell’Annunziata di Arquata, dove è illustrato il lavoro di salvataggio eseguito in sinergia  da Carabinieri, Vigili del Fuoco e Volontari della Protezione Civile, diretto da personale della Soprintendenza di Ancona e il successivo lavoro di restauro effettuato da Serena Petrelli, Michele Aureli e Davide Di Silvestro.

In seguito i giovani studenti sono diventati veri e propri Funzionari della Soprintendenza, Carabinieri e Vigili del fuoco eseguendo una simulazione di salvataggio dei beni culturali.

In pratica hanno recuperato dei beni, li hanno puliti, schedati e fotografati, depositandoli in un luogo sicuro. A seguire il personale del Cota radioamatori Carabinieri hanno dimostrato come si può comunicare in caso di emergenza sfruttando le onde radio. Sono stati effettuati vari collegamenti con diverse parti d’ Italia. 

Al termine  a ciascun alunno è stato rilasciato un attestato di partecipazione all’evento.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.