ROMA – “Più che dimezzata la restituzione della ‘busta paga pesante’, con la riduzione del 60 per cento di quanto dovuto che sarà dilazionato in dieci anni; misure anti spopolamento con l’estensione della misura ‘Resto al Sud’, che prevede agevolazioni e incentivi ai giovani imprenditori che decidono di realizzare nuovi insediamenti nelle zone del cratere; accelerazione per le pratiche di risarcimento, anticipazione diretta del 50% degli onorari ai professionisti ai quali confermiamo piena fiducia; proroga di alcune misure di agevolazione per i bilanci dei comuni interessati”.

Lo scrive, sui Social Network, il premier Giuseppe Conte ricordando le misure principali del Decreto sisma approvato alle prime ore del 22 ottobre dopo un intenso Consiglio dei Ministri.

Qui i precedenti articoli

Ricostruzione, prorogata emergenza per zone terremotate del Centro Italia. Approvato il Decreto

Ricostruzione, Ceriscioli da Conte: “Qualche novità positiva ma ancora mancano aspetti importanti”


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.