ASCOLI PICENO – Sono ore di trepidazione nel capoluogo. Il 22 ottobre, alle 16.30, si terrà ad Ascoli una conferenza del Patron, e proprietario, della società bianconera Massimo Pulcinelli.

C’è da fare chiarezza sul caso Giuliano Tosti: il presidente dell’Ascoli Calcio si sarebbe dimesso da presidente e, forse, uscito dal Consiglio d’amministrazione. E’ ipotizzato un collegamento con il licenziamento di  Marco Arturo Costantini, direttore amministrativo della società bianconera perché la sua figura non sarebbe più prevista.

Altra grana, scoppiata nelle ore scorse, da risolvere è la questione della sede legale di un possibile trasferimento a Roma: Piceno Oggi, il 21 ottobre, ha raccolto delle smentite a riguardo ma la “patata bollente” ora tocca a Massimo Pulcinelli che dovrà chiarire anche su questa questione e illazione.

Segui la diretta Facebook della conferenza stampa (a cura dell’Ascoli Calcio) su www.picenooggi.it e sulla nostra pagina Social. Seguirà resoconto scritto del nostro Roberto Testadura, inviato sul posto.

Le prime parole del Patron: “Tosti si dimette, spero cambi idea altrimenti ne prenderemo atto. Non credo che la mia decisione di togliere un costo non necessario (n.d.r. licenziamento Costantini) possa creare tutto ciò. Ovviamente spiace sopprimere un posto di lavoro. Immagino che le dimissioni da presidente siano per altri motivi, parleremo presto di persona, ci siamo sentiti al cellulare in questi giorni. Giuliano Tosti rimarrà comunque socio e all’interno del Consiglio dell’Amministrazione”. Smentito il trasferimento della sede legale dal capoluogo a Roma.

Qui il resoconto scritto della conferenza del nostro Roberto Testadura

Pulcinelli: “Ho agito da buon padre di famiglia, giusto ridurre i costi. La sede rimarrà ad Ascoli”

 

Qui la diretta Facebook a cura dell’Ascoli Calcio

Conferenza Stampa di Massimo Pulcinelli

In diretta dalla sede di Corso Vittorio Emanuele, le dichiarazioni del patron Massimo Pulcinelli

Gepostet von Ascoli Calcio 1898 FC SpA am Dienstag, 22. Oktober 2019

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.