GROTTAMMARE – Una eccellenza grottammarese e marchigiana nel campo dell’efficienza dell’illuminazione pubblica. Una ulteriore dimostrazione arriva dalla Sardegna, dove la Menowatt Ge S.p.a. terrà il convegno dal titolo “Le nuove frontiere nella gestione del sistema di pubblica illuminazione come occasione di sviluppo sostenibile e intelligente. Efficienza energetica e modelli di business innovativi”. L’evento si svolgerà martedì 29 ottobre al THotel di Cagliari.

I temi discussi saranno quelli dello sviluppo sostenibile e delle sinergie pubblico-private, declinate con esempi concreti grazie all’intervento dell’amministratore di Menowatt Adriano Maroni. Saranno presenti assessori regionali, i vertici del Comune di Cagliari e le maggiori istituzioni pubbliche sarde per ragionare di illuminazione pubblica, efficienza energetica, sensoristica ambientale e gestione di big data in ottica Smart City.

Oggi sono oltre 300 i comuni italiani, di cui circa 30 quelli sardi, che si avvalgono di soluzioni e servizi tecnologici forniti da Menowatt al fine di ottimizzare il servizio di pubblica illuminazione, con rilevanti impatti positivi su ambiente, mobilità e gestione dei consumi energetici, abbattuti di circa il 60%. Questo significa meno emissioni e protezione dell’ambiente.

Infatti l’infrastruttura di pubblica illuminazione, realizzata da Menowatt a partire da una tecnologia d’avanguardia in ambito led e sensoristica, diventa lo snodo nevralgico per una piattaforma di gestione integrata di servizi di telegestione intelligente dei punti luce, di sensoristica ambientale e di metering, come la telelettura di contatori idrici e gas. In tal modo, i dati raccolti possono essere utilizzati per migliorare i servizi al territorio o per proporne di nuovi, in modo da favorire uno sviluppo sostenibile e intelligente.

La Menowatt Ge Spa fa parte del Gruppo SGR, storica e solida realtà a proprietà privata che opera da oltre 60 anni nel settore dell’energia.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.