ASCOLI PICENO – “Frasi disdicevoli e riprovevoli sono apparse stamattina nei pressi del parcheggio di San Pietro in Castello“.

Così in una nota il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti. Qualcuno aveva lasciato scritto su un muro “Ascoli puttana, Fioravanti pappone”.

“Nessuno vieta di esprimere idee contrarie a me o alla mia Amministrazione, ma non accetto che questo venga fatto imbrattando mura o abitazioni – afferma il primo cittadino – Chi deturpa un Bene Pubblico è un codardo e un ignorante”.

L’episodio è già al vaglio delle forze dell’ordine al fine di individuare i colpevoli, la scritta sarà rimossa.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.