ASCOLI PICENO – Iniziativa sociale nel capoluogom

È stato presentato questa mattina, 7 novembre, nella sala “De Carolis e Ferri” di Palazzo dell’Arengo il Reddito di Civiltà, il progetto pilota promosso dal Comune di Ascoli Piceno volto al sostegno economico e sociale dei disoccupati ascolani.

“Una misura particolarmente significativa per la città, perfettamente in linea con la visione dell’Amministrazione comunale, che va ad aggiungersi agli altri interventi portati avanti dal Comune negli ultimi 5 mesi e che mira all’integrazione di coloro che non hanno la possibilità di avere reddito, affidando loro un’importante funzione sociale: la lotta al degrado” fanno sapere dal Comune.

Una parte dei 28 beneficiari del bando, in uscita entro la fine di novembre, verrà impiegata per sei mesi in alcune aziende del territorio, mentre gli altri entreranno a far parte dell’organico del Comune, garantendo il decoro degli spazi comuni. Particolare attenzione è stata rivolta alla fascia 55-65 anni, così come a chi ha ancora un mutuo da estinguere o viene da un periodo di disoccupazione superiore a 24 mesi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.