ASCOLI PICENO – Grave turbamento in tutto il Piceno per l’incidente mortale che nella mattina del 25 novembre ha provocato la morte di due camionisti (clicca qui per la cronaca). L’evento luttuoso ha scatenato la reazione del coordinatore provinciale della Lega, Andrea Maria Antonini: “Doppio incidente mortale sul raccordo autostradale Ascoli-Mare, l’ennesimo, a causa degli infiniti lavori, doppi sensi di marcia, rallentamenti improvvisi. E tutto mentre sull’A14 ancora code infinite per cantieri bloccati e incidenti, anche mortali, all’ordine del giorno. Anas, Governo, Regione Marche, Provincia di Ascoli Piceno: se ci siete battete un colpo. Incapaci” scrive sul suo profilo Facebook.

“In altre parti del mondo, ma anche d’Italia, sbrigano i lavori in poche settimane; efficienza di sicurezza nei cantieri ai massimi livelli; fatevi un giro tra la R11 (che ovviamente pochi sanno cosa sia, e ci governano) e la A14 e vi renderete conto che i mezzi, gli uomini, gli strumenti usati sono totalmente insufficienti sia per completare i lavori in poco tempo, sia per i requisiti minimi di sicurezza. Oppure siamo un popolo di imbranati alla guida, incapaci di vedere e schivare due birilli nella carreggiata?” commenta di seguito.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.