ASCOLI PICENO – Se c’è un termometro che può misurare l’incremento del commercio on line questo può essere dato anche dall’incremento della consegna di pacchi attraverso il vettore. Per questo il dato della Provincia di Ascoli, nella quale Poste Italiane, nei primi nove mesi del 2019, ha aumentato il dato del 135% rispetto allo stesso periodo del 2018 (aumento invece delle consegne del 32% su base nazionale), è particolarmente indicativo.

L’evoluzione della strategia di Poste Italiane ha portato anche all’introduzione del Joint Delivery Model, il nuovo modello di recapito con consegna pomeridiana fino alle 19.45 e durante i weekend che nella provincia di Ascoli Piceno è entrato in vigore a decorrere dal mese di luglio 2018, e alla nascita di “Punto Poste”, la rete di Poste Italiane per il ritiro degli acquisti online e la consegna di resi che ad oggi ha raggiunto i 4 mila punti di consegna tra tabaccai ed altri esercizi affiliati, oltre che 350 locker (ad Ascoli Piceno ne sono presenti 2).

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.