ASCOLI PICENO – Iniziativa sociale nella città delle Cento Torri.

Una Sala dei Savi gremita questa mattina, 4 dicembre, ad Ascoli, durante la presentazione del workshop “La miglior soluzione per il futuro: l’apprendistato duale”.

Alla presenza del Sindaco Marco Fioravanti, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Monica Acciarri, dei presidi e dei docenti dell’ I.I.S. “Fermi” e dell’IPSIA G. Sacconi di Ascoli Piceno, di Filippo Pettirossi area Manager di Randstad, di Susanna Scipi project manager divisione tecnica di Randstad, di Gaetano Panaino consulente stabilizzazione e apprendistato area Umbria, Abruzzo e Marche, di Liviana Todisco coordinatrice nazionale apprendistato, di Federica Pennesi responsabile filiale Randstad di Ascoli Piceno e delle aziende protagoniste del progetto è stata spiegata l’importanza di far coniugare le scuola con le aziende in un’ottica lavorativa futura partendo già da quando si è a scuola con tirocini formanti.

Esempio di questa sinergia è stato il progetto Pilota Meccanica H7 e Prototech: due studenti che vi partecipano hanno dimostrato quanto fosse importante abbinare lo studio a scuola al lavoro affinché ciò che si è appreso teoricamente fosse perfezionato con la pratica.

Di fatto Randstad sta collaborando con le scuole in questo caso l’IIS Fermi e l’Ipsia di Ascoli Piceno affinché i ragazzi fin da subito abbiano un approccio diretto con le aziende del settore facilitando l’entrata nel mondo del lavoro. Una soluzione dunque valida che vede la collaborazione e la sinergia per arrivare al risultato.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.