ASCOLI PICENO – Una serata di ricordi, emozioni e omaggi doverosi ad una figura che ha fatto grande il Picchio ma anche la città delle Cento Torri.

Parliamo dell’evento “Costantino nel Cuore, 25 anni dopo”, il tributo al Presidentissimo dell’Ascoli Calcio Costantino Rozzi ad esattamente 25 anni dalla sua scomparsa. Al Ventidio Basso, organizzato dal Comune in collaborazione con il Club e l’associazione Ascoltiamo, un incontro dove si sono riuniti familiari, amici, ex allenatori e giocatori per dare ognuno un loro contributo e pensiero sul grande Patron, mai dimenticato.

I conduttori dell’evento Sandro Avigliano, Bruno Ferretti e l’assessore allo sport Nico Stallone hanno fatto salire sul palco la famiglia di Costantino Rozzi omaggiandola con l’edizione 2019 del “Premio Rozzi”. Non sono mancati filmati, immagini e testimonianze di tifosi, giornalisti, ex calciatori del Picchio ma anche imprenditori e istituzioni cittadine sul Presidentissimo.

Presente anche una delegazione dell’attuale Ascoli Calcio, formata dal presidente Carlo Neri, dal Dirigente Sportivo Antonio Tesoro, da mister Paolo Zanetti, dagli azionisti e membri del Consiglio d’Amministrazione Giuliano Tosti e Gianluca Ciccoianni e dai calciatori Matteo Ardemagni, Raffaele Pucino e Gianluca Scamacca. Ovviamente c’era anche il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti.

Il “dress code” della serata è stato ampiamente rispettato: calzettoni rossi per la maggioranza dei presenti. Una serata da non dimenticare in onore di un grandissimo uomo oltre che un presidente e imprenditore di successo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.