ASCOLI PICENO – Di seguito una notta di Articolo Uno di Ascoli in merito ad uno striscione di Casapound apparso lunedì 23 dicembre di fronte alle scuole elementari di Marino del Tronto.

Articolo Uno sezione di Ascoli difende le maestre del Marino vittime di linciaggio politico da parte di Casapound. Noi pensiamo che uno spettacolo di bambini non deve essere strumentalizzato.

Secondo: è ora di finirla che non si applichi in Italia il reato di apologia del fascino e organizzazioni come Casapound andrebbero dichiarate illegali e chiuse.

Terzo: abbiamo ora un candidato governatore della destra nelle Marche che due mesi fa ha brindato e partecipato alla famosa cena.

Tutti i democratici dobbiamo stare uniti e combattere questa mentalità strisciante che porto l’Italia alla rovina.
Quarto: fanno bene le maestre a educare i nostri figli secondo i principi della democrazia e della solidarietà.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.