ASCOLI PICENO – Una bravata è costata cara ad un ragazzo nella città delle Cento Torri sotto questi giorni di festa.

Un 30enne di San Benedetto aveva consumato una cena in un noto ristorante del centro storico di Ascoli. Il sambenedettese, però, si stava allontanando dal locale senza pagare il conto.

I camerieri hanno allertato il 112 e i carabinieri sono giunti sul posto per fermare il ragazzo, già conosciuto alle Forze dell’Ordine.

Il sambenedettese ha cominciato a spintonare i militari, era molto agitato e non si voleva far identificare.

Al termine degli accertamenti l’uomo è stato denunciato alla Magistratura per minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.