ARQUATA DEL TRONTO – Un giorno molto difficile per una comunità già sconvolta dal sisma 2016 e che nella giornata del 3 gennaio ha dovuto dare l’ultimo omaggio a due personaggi molto stimati e conosciuti.

In mattinata si sono svolti i funerali di Valerio Amatizi, il 26enne di Capodacqua deceduto la notte di Capodanno a Colle San Marco dopo essere caduto in un dirupo di 50 metri nel tentativo di spegnere un incendio provocato da un petardo. La funzione è stata celebrata nella chiesa del villaggio Sae Borgo 1 di Arquata del Tronto.

Un centinaio le persone che hanno tributato l’ultimo saluto al 26enne tra cui i sindaci del Borgo e di Ascoli, Aleandro Petrucci e Marco Fioravanti.

Queste le parole, riportate da una nota dell’Ansa, del parroco don Nazzareno Gaspari: “Valerio è morto facendo un gesto di altruismo; avrebbe potuto lasciare stare, ma non lo ha fatto perché la ricerca del bene comune è stata in lui più forte come sempre è stato nella sua vita”.

Nel pomeriggio, alle 16.30, si svolgeranno i funerali dello storico Vigile Urbano, Nello Gattoni, nella chiesa del villaggio Sae Borgo 1 di Arquata del Tronto.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.