ASCOLI PICENO – Si riparte, sta per iniziare il girone di ritorno del campionato cadetto.

Per l’Ascoli il 2019 si è chiuso con una netta sconfitta a Benevento ma con un buon bottino generale: 27 punti e sesto posto in classifica, la Lega B ha stilato i dati, con mister Paolo Zanetti è il miglior girone di andata dei bianconeri dall’anno dell’ultima promozione in Serie A (2004/2005) quando al giro di boa chiuserò quinti con 35 punti.

Fortino “Del Duca” con 22 punti conquistati in casa: l’Ascoli dopo Benevento e Pordenone è la terza squadra del torneo col miglior rendimento casalingo. Il più presente è stato Riccardo Brosco, 1530 minuti in campo, mentre il miglior realizzatore è  Gianluca Scamacca, 6 reti. Il bomber è anche il giocatore più determinante con 8 punti portati alla causa grazie ai suoi gol decisivi.

CALCIOMERCATO Si apre la sessione invernale che ha già visto il passaggio ufficiale di Moncini dalla Spal al Benevento, finora l’unica ufficializzazione tra i team di serie B. Sul mercato giorni caldi per due top player bianconeri: il capitano Matteo Ardemagni,  che dati alla mano con 18 presenze è il “fedelissimo” del girone d’andata bianconero, richiestissimo da Vicenza (serie C) ma sopratutto dal Frosinone che manderebbe Trotta ad Ascoli.

Il Bari fa sul serio per portare Ninkovic alla corte di mister Vivarini che vuole riportare i galletti in serie B: il presidente De Laurentis avrebbe già formalizzato l’offerta, secondo quanto riportato da Tmw, il Napoli dovrebbe prelevare l’esterno e poi cederlo in prestito al Bari con un’operazione sponda. In uscita anche Laverone, D’Elia, Rosseti e richieste per Gerbo.

Oggi, 8 gennaio, alle 15  al Picchio Village riprende la preparazione in vista dell’impegno del 18 gennaio a Trapani per la prima giornata di ritorno della Serie B dove non ci saranno Andreoni e Ninkovic, entrambi squalificati.

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.